Archivi tag: noir

noir
cover-segretissimi

Una tranquilla serata di spie e sangue a Milano

Negli anni Sessanta/Settanta in Italia era attiva una vera e propria industria del Cinema capace di sfornare prodotti commerciali a gettito continuo per una consistente massa di pubblico. Se il cinema americano produceva un successo o creava un genere commercialmente interessante, l’industria italiana era capace di imitarlo immediatamente in decine/centinaia di cloni più o meno simili all’originale. Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 14 marzo 2012 - 16:22
 
Lascia un commento | 14.03.2012
COVER_dall-italia-con-amore

Cinquant’anni di Bond… James Bond

Un inserviente si muoveva tra i tavoli da gioco del Club “Le Cercle” di Londra alla ricerca di un agente segreto britannico per porgergli un biglietto da visita, segnale di immediata chiamata alle armi. Il tavolo del Chemin de fer era impreziosito dallo splendida presenza di una donna bruna in un vestito rosso mozzafiato. Un uomo elegante davanti a lei mostrava un Jack ed un Otto di Quadri. Lei aveva una Donna ed un Due: aveva perso e la cosa si ripeteva ancora nella mano successiva. L’uomo elegante apriva un portasigarette mentre la donna era costretta a firmare un assegno per coprire le perdite. «Ammiro il suo coraggio miss… » la voce dell’uomo era profonda e piena di fascino. Continua a leggere »

Pubblicato il giovedì 9 febbraio 2012 - 11:24
 
Lascia un commento | 9.02.2012
tarantola

Tarantola – Thierry Jonquet

Fin dove può arrivare chi è stato duramente colpito in ciò che ha di più caro? Ce lo racconta questa storia nerissima, dove nessuno è in realtà ciò che sembra. Richard è un chirurgo affermato, Eve la sua giovane amante. All’apparenza sono una splendida coppia, ma nessuno sospetta che, in  realtà, Eve è prigioniera di Richard. Lui la tiene chiusa in una camera, la fa prostituire, ma Eve nemmeno ci prova a liberarsi del suo aguzzino…perchè? Continua a leggere »

Pubblicato il venerdì 16 dicembre 2011 - 11:48
 
Lascia un commento | 16.12.2011
animal

“Animal Factory” – Edward Bunker

Se con “Come una bestia feroce” Bunker racconta ciò che accade fuori, l’impossibilità per chi esce di galera e vorrebbe redimersi di crearsi una vita normale, con “Animal Factory” scrive invece di ciò che accade “dentro”, in quel mondo a parte che cambia irrimediabilmente i suoi appartenenti, in quella che è, per l’appunto, una “fabbrica di animali”. Continua a leggere »

Pubblicato il venerdì 2 dicembre 2011 - 18:29
 
Lascia un commento | 2.12.2011