Archivi tag: Narrativa

Narrativa
Bruno_cover

Bruno il bambino che imparò a volare

Questo prezioso libro viaggia in parallelo con un dolce e struggente racconto di Nadia Terranova su Bruno, un bambino speciale e normale, figlio e padre egli stesso del padre Jacob e con le splendide tavole di Ofra Amit che ne cesellano un altro, un vero e proprio secondo racconto per immagini.
Bruno Schulz da bambino insegue il padre,  lo ammira,  lo protegge,  lo difende,  lo ricorda soprattutto quando rimarrà solo, trasformando le sue infinite metamorfosi in ricordo e arte, in memoria artistica. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 28 febbraio 2012 - 13:15
 
Commenti (2) | 28.02.2012
devozione

Devozione

Le parole corrono e gli occhi trattengono il possibile. Così mi sono lasciato divorare dalle pagine del libro di Antonella Lattanzi, “Devozione”. Tra le cose rimaste impresse c’è il rapporto della protagonista, Nikita, con la madre. La sorpresa dell’adulto nel non aver compreso per tempo dell’adolescente che irrompeva in quella casa di libri e di sorrisi larghi. Il dramma resta un po’ intrappolato in questo mistero. Non se ne capacita Angelica, la madre, di come quella bambina possa esser così lontana da ogni possibile ruolo di figlia che la gamma del presente le offre. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 31 gennaio 2012 - 16:09
 
Commento (1) | 31.01.2012
holliwood

Hollywood Babilonia

Hollywood Babilonia è un testo di culto che ha attraversato i decenni mutando se stesso nelle sue caratteristiche paratestuali, per raccontare a sempre nuove generazioni di lettori la mitopoiesi nera dell’industria cinematografica. Mitopoiesi realizzata da quella che l’autore, il cineasta Kenneth Anger, definisce «la colonia di Hollywood». Anger, che nella colonia è nato e ha mosso i primi passi (recitò a undici anni con Anita Louise in Sogno di una notte di mezza estate), scrive una prima versione di Hollywood Babilonia in lingua francese dandola alle stampe grazie all’editore Pauvert, nel 1960. Lo ripubblicherà in lingua inglese – con parti di testo nuove e un inedito apparato iconografico – nel 1975. La prima edizione in italiano (che traduce quella in inglese del 1975) è solo del 1986 per Adelphi, che ancora oggi continua a pubblicare il volume in un’edizione di ampio formato, rispettosa del lavoro narrativo (più che divulgativo) di Anger. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 17 gennaio 2012 - 11:18
 
Lascia un commento | 17.01.2012
mani_in_faccia

Le mani in faccia

Mi chiamo Claudio Pedretti e posso dirlo con certezza: io non ho mai capito cos’è l’amore. Questo è l’incipit de Le mani in faccia, il romanzo di Luca Martini, scrittore bolognese che ho il piacere di conoscere. Claudio Pedretti è figlio di un comunista, un operaio specializzato alla Fiat e di una sarta per le signore bene della città di Bologna. La sua infanzia, come ci dice fin dalle prime righe, è stata strana con genitori che si sono mollati e presi due volte, pochi amici che mi hanno girato le spalle e una sorella - molto più grande e lontana da casa – che non mi ha mai chiesto se ero felice. Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 16 gennaio 2012 - 11:17
 
Lascia un commento | 16.01.2012
IMG_3170

Nel paese del Magnano

Nel paese del Magnano è una raccolta di nove intensi racconti brevi. La vita dei protagonisti, per lo più bambini e adolescenti, si compie nelle lunghe giornate estive tra i baracconi di Carpineti e i campi, i sentieri, il fiume, i luoghi dell’Appennino modenese in cui Sandro Campani ha scelto di ambientare le sue storie che nascono e crescono rigogliose, fertili di richiami e di suggestioni. I fili che legano i nove racconti sono molteplici e riguardano l’amicizia, anche quella che è percepita come tradita, la famiglia, il confronto con la realtà che è in mutamento, il senso di vergogna, il sentimento religioso. Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 11 gennaio 2012 - 15:06
 
Lascia un commento | 11.01.2012
america

America amore

America amore è un lungo, compiuto, emozionante spettacolo pirotecnico. Sulle prime, diciamo per tutta la sezione Harvard ’59, si potrebbe pure essere atterriti dall’idea che sia un lungo, serioso resoconto di un ragazzo di buone letture, dotato di grandi qualità, spedito negli Stati Uniti dalle sue conoscenze. Il tono però fa presto a cambiare, ed ecco che la voce narrante, quella voce che si legge nelle sue opere, alquanto celata nell’Arbasino uomo, con prepotenza ruba tutta la scena. Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 11 gennaio 2012 - 12:48
 
Commento (1) | 11.01.2012
lonati

In bianco e nero

L’ossessione per l’eros, la sensualità, l’arte e il tempo costituiscono l’architrave di “In bianco e nero”, il nuovo libro di Maddalena Lonati (Robin Edizioni), una raccolta di sette racconti tesa a svelare le diverse facce dell’amore. Anche nelle storie più forti e cariche di una morbosità conturbante, l’autrice punta l’ago della bussola verso un amore possessivo, primordiale che invita i personaggi a sperimentare sulla propria pelle le conseguenze dei loro più reconditi sentimenti. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 10 gennaio 2012 - 17:15
 
Lascia un commento | 10.01.2012
l-addestratore

Jeffery Deaver a Treviso

TREVISO – 18 settembre 2011 – “Era una notte buia e tempestosa” e qui Snoopy si starà rivoltando nella cuccia. Non ho modo migliore di iniziare a descrivere la mia missione in quel di Treviso per assistere alla conferenza di Jeffery Deaver che avviene in un sabato in cui l’Italia del Nord è flagellata da nubifragi che uccidono definitivamente l’estate e dall’ennesimo sciopero dei macchinisti dei treni. Va bene così: dovendo incontrare il maestro del thriller, un goccio di brivido non può che rendere più saporito il piatto. Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 9 gennaio 2012 - 11:03
 
Lascia un commento | 9.01.2012
kkkg

“Il Processo” di Franz Kafka

In questi giorni ho deciso di rileggere “Il Processo” di Franz Kafka. Perché proprio ora, dopo parecchi anni dalla prima lettura? Non penso ci sia un motivo chiaro e specifico ma, forse, il clima cupo che ci circonda e ci sovrasta in questo periodo sta evocando in me le stesse sensazioni angosciose che mi aveva suscitato allora la lettura di questo libro. Mi viene spontaneo pensare che ognuno di noi, oggi, si possa sentire un po’ come Josef  K: impotente contro un mondo ostile di cui è incapace di comprendere logiche e meccanismi. Continua a leggere »

Pubblicato il giovedì 29 dicembre 2011 - 18:01
 
Lascia un commento | 29.12.2011
private

“Private” di James Patterson

Personalmente ritengo James Patterson, da solo o, come in questo caso, in coppia con Maxine Paetro, il re della letteratura “da vacanza”. Capitoli brevi, personaggi adeguatamente eroici ma con un lato oscuro oppure cattivi-cattivissimi, trame avvincenti ma non esageratamente complesse, lieto fine dopo adeguate tribolazioni, insomma, niente di meglio per una sana e divertente lettura durante i periodi di pausa, invernale od estiva che sia. Continua a leggere »

Pubblicato il giovedì 29 dicembre 2011 - 12:39
 
Lascia un commento | 29.12.2011
Layout 1

Un bancario scomodo

Una banale ispezione porta alla luce l’esistenza di una truffa da milioni di euro ai danni di una banca locale. Approfondite verifiche delineano un quadro preciso dell’accaduto e il suicidio di una persona coinvolta sembra confermare tali conclusioni.
Questione conclusa? Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 28 dicembre 2011 - 18:30
 
Lascia un commento | 28.12.2011
bonny)

Bonnie e Clyde, fino alla fine della strada

Fra le tante trasposizioni letterarie delle avventure della coppia di malviventi più famosa del mondo, eccone una nuova: “Bonnie e Clyde -Fino alla fine della strada-“, il nuovo libro di Luca Blengino. Anche se la storia è sempre la stessa Blengino sorprende il lettore, coinvolgendolo in un mix forsennato di rapine e sparatorie, per mezzo di una scrittura cruda, che non lascia spazio all’immaginazione. Siamo in Texas, Stati Uniti, durante la Grande Depressione. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 20 dicembre 2011 - 14:56
 
Lascia un commento | 20.12.2011
cover paludi

La terza indagine del commissario Giorgio Paludi. E’ la notte di San Giovanni e arriva l’estate, tra furti di rame e morti ammazzati, campi rom e ville in collina. Bande di strada e fabbricanti di armi, cameriere melomani e nani lanciati dalle vetrine. Dalla Barriera di Milano alla Gran Madre, dai Murazzi a Borgo Po, dal Quadrilatero alla Falchera. Il commissario Paludi è alle prese con l’indagine più pirotecnica della sua carriera mentre Torino si incontra in Piazza Vittorio per un ultimo esplosivo spettacolo.

Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 19 dicembre 2011 - 13:00
 
Lascia un commento | 19.12.2011
diario

Diario di una casalinga disperata

Diario di una feroce inquietudine.
Bettina Balser è una donna di 36 anni, americana. Vive in un elegante appartamento nel centro di New York. Ha due figlie e ha sposato un brillante avvocato. È una moglie, una casalinga e una madre. Ma allora perché Bettina è inquieta, depressa, frustrata?Perché ha paura ad attraversare da sola il parco? Perché si sente soffocare in un luogo chiuso? Perché niente le dà più soddisfazione? Il resoconto quotidiano della protagonista descrive un’angoscia crescente sedata con un mix di alcool, antidepressivi e sesso extra-coniugale sullo sfondo delle tensioni provocate dalla Guerra Fredda, dalla paura della bomba atomica e del conflitto in Vietnam. Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 19 dicembre 2011 - 11:20
 
Commento (1) | 19.12.2011
tarantola

Tarantola – Thierry Jonquet

Fin dove può arrivare chi è stato duramente colpito in ciò che ha di più caro? Ce lo racconta questa storia nerissima, dove nessuno è in realtà ciò che sembra. Richard è un chirurgo affermato, Eve la sua giovane amante. All’apparenza sono una splendida coppia, ma nessuno sospetta che, in  realtà, Eve è prigioniera di Richard. Lui la tiene chiusa in una camera, la fa prostituire, ma Eve nemmeno ci prova a liberarsi del suo aguzzino…perchè? Continua a leggere »

Pubblicato il venerdì 16 dicembre 2011 - 11:48
 
Lascia un commento | 16.12.2011