Archivi tag: esordienti

esordienti
cover-arrovescio

Arrovescio

Nel 1950 a Badolato si campa di terra e si muore di fame. Nel grappolo di case che il ritorno dei reduci ha reso più rumorose la vita scorre tra i campi del barone e la locale sezione del Pci. Tra i pochi sogni accarezzati ci sono la partenza per l’Argentina e la costruzione di una strada per la montagna al posto dell’antica mulattiera.  Ma il veto di chi non vuole fastidi sulle proprie terre ha sempre obbligato il vecchio sogno a restare tale. Fino al 13 ottobre 1950, quando duecento lavoratori decidono di rovesciare “il diritto che diritto non è”. Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 30 novembre 2011 - 11:12
 
Commento (1) | 30.11.2011
kaulonia

Kaulonia

Caulonia – l’antica Kaulonia della Magna Grecia – è un paesino della Calabria, fatto di poche case avvinghiate a uno sperone di roccia, a pochi chilometri dal mare. Ogni anno, ad agosto, si svolge un festival di musica popolare che richiama migliaia di turisti. Un‘estate, durante l’evento musicale, un uomo, solo, arrivato da lontano, si ritrova tra la folla allegra e vivace. Non era al corrente della festa e non è per essa che è venuto. Ha fatto ritorno nei luoghi in cui ha trascorso le vacanze estive da ragazzo, per tenere fede alla promessa fatta con i due amici inseparabilidi un tempo, Ascanio e Norma, di ritrovarsi lì dopo trent’anni. Rivede luoghi ai quali lo legano ricordi bellissimi, ma che non corrispondono a quelli della memoria: un turismo frettoloso e consumistico, chiassoso e villano, ha invaso quelle spiagge assolate. Ripercorre con la mente tutta la sua vita, con la consapevolezza di aver fatto naufragio negli affetti e nel lavoro. Ma eventi inattesi e volti sconosciuti gli offrono calore umano e il senso di una nuova speranza. Sullo sfondo c’è una Calabria preda di vecchi problemi e luoghi comuni. Una realtà che stenta ad affrancarsi da un passato gravoso, e figure straordinariamente piene di umanità, e vere.

Nino Amoddeo è nato a Reggio Calabria dove ha vissuto fino a diciott’anni. Dopo gli studi di Ingegneria a Napoli si è trasferito a Torino dove tutt’ora vive e lavora.
KAULONIA”, è il suo primo romanzo

 

 

Pubblicato il martedì 29 novembre 2011 - 11:39
 
Lascia un commento | 29.11.2011
Copertina Lpdp

Una raccolta di brevi racconti che, partendo da esperienze personali e facendo riferimento a dati storici, rielaborano la realtà per illustrare in maniera non sempre razionale alcuni aspetti della vita. In particolare si basa a volte sulle paure irrazionali che riempiono la nostra vita, altre volte su fatti di cronaca. Racconta di incontri con la morte, il diavolo, entità aliene o presunte tali e follie umane purtroppo vere. Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 28 novembre 2011 - 17:24
 
Lascia un commento | 28.11.2011
ilDestinoDiPsiche.jpg

Il Destino di Psiche – l’ultimo romanzo del lodigiano Furio Thot

Tre ragazze di provincia, provenienti da estrazioni sociali diverse, con caratteri e personalità che alle volte si scontrano, si arruffano ma che rimangono sempre fedeli a se stesse. Amiche. Alice, Sabrina e Rodica ci prendono per mano e ci fanno vivere le proprie vite, tra amori sbagliati e insicurezze adolescenziali  mai superate.
Sullo sfondo di una Lombardia nebbiosa e poco tollerante verso l’altro, si staglia la vicenda di Shamira, una ragazza marocchina con il sogno della vita all’Occidentale, lontana dalle pratiche e dalle severe regole imposte dalla sua cultura e dalla sua famiglia. Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 28 novembre 2011 - 13:44
 
Lascia un commento | 28.11.2011
bartoli_alta(1)

La venditrice di piccole cose

Una raccolta di dieci racconti ambientati in alcuni paesi della valle del Serchio e collocati a cavallo degli anni Cinquanta-Sessanta. Nei dieci raconti de “La venditrice di piccole cose” si respira aria di provincia, l’aria di quel piccolo mondo che vive nella valle del corso medio del Serchio in cui si muovono i protagonisti; Personaggi, soprattutto donne, che vivono un’esistenza comune, scandita dai ritmi della quotidianita’ in un tempo “passato prossimo” che racchiude in se, tra gli altri, il tema sempre attuale della solitudine.

Continua a leggere »

Pubblicato il giovedì 24 novembre 2011 - 12:56
 
Commento (1) | 24.11.2011
Layout 1

Campanellino

Questa storia comincia con la nascita di un bambino. Un neonato come tanti altri, ma che avrebbe dato inizio a uno dei capitoli più importanti della storia dell’uomo: all’epoca in cui umani e divini vivevano insieme…E finisce con il dono supremo di sé, che supera ogni confine e ci dimostra che “nulla è impossibile, se realmente lo si desidera con il cuore”. Continua a leggere »

Pubblicato il giovedì 17 novembre 2011 - 17:47
 
Lascia un commento | 17.11.2011