FrancescoGrimandi-Il-soffio-della-morte

Il soffio della morte

Novembre 1325. Bologna è straziata da una serie di orrendi delitti. Un labirinto d’ombre per Jacopo Lamberti, vicario di giustizia, incaricato dell’onere di indagare. In un duello a distanza contro tutto e tutti, Jacopo dovrà scoprire chi si cela dietro l’enigmatica figura dell’assassino che colpisce di notte e infierisce sulle sue vittime senza un motivo evidente. Jacopo tenterà con ogni mezzo di fermarlo, ma prima sarà costretto ad affrontare i demoni che albergano nel suo cuore.

Il ritratto di una Bologna misteriosa e medievale, polo universitario e culla della cultura. Un tessuto sociale tra i più moderni e avanzati dove il progresso genera benessere, opulenza e trasgressione, sullo sfondo della rivalità secolare con Modena. Ma non è la guerra tra le due città il cuore dei fatti.

«Il romanzo risulta subito avvincente, e molto documentato, tanto da insegnare una storia che non tutti conoscono. I personaggi sono tratteggiati con quell’alone di simpatia che gli scrittori più attenti riescono a far trapelare, quel sottile cinismo che a me piace tanto e quelle esitazioni nascoste che mi fanno sentire potente nei confronti del sesso opposto. Cioè… se è un uomo a descrivere certe fragilità, significa che esistono!

Un libro che non è capace di annoiare. L’intreccio è su livelli tesi dall’inizio alla fine, ci introduce a una dolcezza intrinseca che appassiona e poi, zac! Colpisce. E’ da leggere tutto d’un fiato, senza fermarsi. Io l’ho fatto di notte, e me lo sono bevuto senza accorgermene. L’indagine è ben tessuta e la scelta del colpevole coraggiosa e imprevista, anche se a tratti il sangue scorre, eccome. Non voglio aggiungere altro per non guastare il piacere della lettura. Dico semplicemente: Merita.

Uomini o donne? Indifferente, l’autore non si fa chiudere in camere stagne, perciò lo consiglio a chi ama il brivido, la suspense, la storicità e le scene truculente, ma non troppo. Grimandi ha dalla sua la delicatezza narrativa.»

Francesco Grimandi, nato a Modena nel 1970, si occupa di informatica, ma le sue passioni sono la storia e i misteri. Ha partecipato a diverse antologie Delos Books, pubblicando sulle riviste WMI, Action, Delos Science Fiction. Il suo primo romanzo di genere avventuroso, Affresco Veneziano, è disponibile in formato e-book su Amazon. Non ultimo, un suo breve noir ambientato nella Venezia del XVI secolo è apparso nei Gialli Mondadori.

“Il soffio della morte” di Francesco Grimandi

Odissea Digital, Delos Books, 2014

http://www.delosstore.it/ebook/46741/il-soffio-della-morte/

Commento a cura di Barbara Risoli  (risolibarbara.blogspot.it)

Pubblicato il martedì 30 giugno 2015 - 10:49
 
Lascia un commento | 30.06.2015

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>