iStock_000002305759Medium

Metti uno Strega in promozione

Facciamo la conta: quanti scrittori della cinquina dello Strega sono in classifica? Qualcosa di scritto, il bellissimo romanzo di Emanuele Trevi su Pasolini, compare nella classifica settimanale di Bookrepublic (in prima posizione) e in seconda su Libreria Rizzoli, Ebookizzati e CuboLibri. Inseparabili di Alessandro Piperno è quinto nella top ten delle ultime 24 ore di Ibs e decimo in quella di Amazon, mentre Il tempo di mezzo di Marcello Fois e La colpa di Lorenza Ghinelli si trovano, rispettivamente, in decima posizione su Ibs e in terza su Bookrepublic. Manca il Silenzio dell’onda di Gianrico Carofiglio (il romanzo più votato dalle scuole) che per il momento è in promozione solo su Libreria Rizzoli. Tutti gli altri, come immagino abbiate notato, sono in offerta su tutti gli ebook store, back list incluse.

Certo, qualche giorno fa su Twitter qualcuno si lamentava sostenendo che ormai lo Strega serve solo a fare pubblicità e a vendere libri..ma in fondo, che male c’è? Ben venga qualsiasi iniziativa che porti un aumento delle vendite e dei lettori. E chiudo qui, in fondo questa è solo una rubrica che commenta le classifiche, per cui, non disperdiamoci e continuiamo con la nostra analisi.

Oggi è il giorno del buon vecchio Buk, che sale le classifiche di tutti quegli store che aggiornano le loro top ten ogni ora. A riprova del fatto che i 42 racconti racchiusi in  Storie di ordinaria follia, il primo libro “proibito” che ho letto da adolescente, quello che era ai piani alti della libreria dei miei genitori per intenderci, in promozione oggi 0.99€, richiamano ancora tanti lettori.

Per il resto, su Google Play il più venduto resta Osho mentre entrano in classifica il nuovo romanzo di Glenn Cooper (su Mediaword), due titoli della collana Rizzoli Max, Gente Letale di John Locke e Il giustiziere (entrambi su Ebookizzati) e su Amazon al quarto posto sale l’ebook del giornalista Oscar Giannino in collaborazione con alcuni economisti. Un titolo per niente ottimista,  Se va bene andrà peggio. Scenari sulla crisi dell’euro.

a cura di Francesca Colletti

Pubblicato il martedì 19 giugno 2012 - 16:47
 
Commento (1) | 19.06.2012

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>