iStock_000002305759Medium

Non di soli ebook low cost vive l’editoria digitale perchè per vendere bisogna “sudare”

Una rapida occhiata ai podi delle classifiche dei maggiori ebookstore e ciò che balza agli occhi è che la strategia dell’offerta lampo si sta rivelando vincente. In pole positions  i due ebook protagonisti del dailydeal della scorsa settimana: Hunger Games e Il teschio sacro. Insomma, la strategia low cost prerogativa di pochi e coraggiosi editori fino a poco tempo fa, adesso sta diventando norma che produce buoni risultati. Ma per fare sempre meglio, gli “editori devono sudare”, non sono io a dirlo, bensì Jeff Bezos in un’intervista rilasciata a Lalettura.

Secondo il fondatore di Amazon il futuro dell’editoria sono i lettori (che con gli ebook risparmieranno moltissimo) e gli autori (che guadagneranno di più), tutti gli altri, editori inclusi, devono iniziare a rimboccasi le maniche per “adattarsi al nuovo” e creare “valore aggiunto”. Ma non temete, secondo Bezos, il libro di carta non scomparirà (dovrà solo essere.. “gestito meglio”).

Per cui bene le iniziative di editori come Fazi, che ha deciso di far rivivere in digitale e a basso costo in occasione dell’anniversario della scomparsa di Cesarina Vighy, due suoi libri, L’ultima estate e Scendo. Buon Proseguimento, entrambi nella classifica di Bookrepublic (Stand H146 – J145 Pad. 2). Su Ebookizzati (Stand K144 Pad. 2) invece spicca in quarta posizione la novità Codice Edizioni, Contro Steve Jobs, il j’accuse di Evgeny Morozov contro il fondatore della Apple, mentre su Bol (Stand   H126-J125 Pad. 2) al quinto posto compare Ausmerzen, il libro tratto dal monologo di Marco Paolini sul programma di eugenetica nazista.

È sempre interessante notare che nelle classifiche degli ebook troviamo anche i bestsellers cartacei, è il caso di Niccolò Ammaniti e Massimo Gramellini presenti nelle top ten di quasi tutti gli ebookstore, come MediaWord. Che ha anche annunciato che entro l’anno verrà aperto un negozio fisico nella Stazione Centrale di Milano al cui interno sarà dedicata un’apposita postazione ebook, dove i clienti, prima di partire, potranno scaricare il libro digitale preferito. Infine, non è raro trovare nelle top ten dei libri digitali anche romanzi che fanno notizia sulla stampa: è il caso di Resistere non serve a niente, di Walter Siti e Mangia che dimagrisci, il metodo per tornare in forma e vivere meglio del dottor Filippo Ongaro. Entrambi nella classifica dei più venduti nelle ultime 24 ore di Ibs (Stand K125,K126-L125 Pad. 2).

E di certo non è un richiamo a una vita salubre, la cover di Milano Uccide, un noir autopubblicato da Jordan di Vito al nono posto nella classifica di Amazon (Stand   K154-L153 Pd. 2). Prezzo basso o meno, una cosa è sicura: l’ebook non passa di certo inosservato.

 

Nota. I numeri e le lettere nelle parentesi non sono un sintomo di pazzia imminente o un codice segreto, ma sono le coordinate per trovare lo stand dell’ebookstore in questione al Lingotto. Anche le librerie di ebook saranno presenti al Salone del Libro di Torino, che quest’anno, ricordiamo per chi non se ne fosse accorto, ha come tema la Primavera Digitale.

a cura di Francesca Colletti

Pubblicato il lunedì 7 maggio 2012 - 17:08
 
Commento (1) | 7.05.2012

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>