iStock_000002305759Medium

Musei immaginati, omicidi in promozione e tsunami digitali

Omicidi  sull’isola Bella (in promozione!!!). Il titolo è reale, punti esclamativi inclusi. L’ originale idea l’ha avuta Barbara Cesa, autrice selfpublisher di un giallo che vede una criminal profiler come protagonista. Un tentativo un po’ kitsch di promozione del libro, unito a un prezzo molto concorrenziale, che però ha ottenuto il suo risultato: l’ebook è in ottava posizione, nella classifica dei cento più venduti su Amazon. E mentre sullo store il primo posto lo conquista un manuale d’inglese, The Queen’s english, solo su Bookrepublic e iBooks, compare la seconda (delle ventiquattro totali) uscita di Lost in Italy, il corso dell’insegnante di inglese più richiesto dalle multinazionali in Italia, John Peter Sloan. Chissà se questo esperimento digitale raggiungerà la ragguardevole cifra di 150mila copie della prima edizione cartacea di Instant English.

I  romanzi brevi, i raccontie saggi o le uscite singole a costi bassi – dagli Zoom Feltrinelli ai Diabolik e il Diario di Amici di Zanforlin pubblicati da Mondadori fino ai più recenti Piemme Shots-  si sono rivelati una mossa editoriale vincente. Sull’onda dei Kindle Single, anche gli editori italiani hanno imparato la lezione americana: “Un libro oggi è un contenitore che non condiziona più il contenuto”, ha recentemente affermato in un’intervista a la Repubblica Martin Angioni. Secondo il capo di Amazon Italia stiamo assistendo a quello che definisce un vero e proprio tsunami editoriale: “il futuro è già qui. Non c’è alternativa agli ebook. Del resto come si fanno a vendere libri a 20 euro quando c’è una crisi di questo livello? E guarda caso il tracollo maggiore si ha nei volumi di arte, quelli più cari”.

A capire la lezione RCS Libri, che ha pubblicato Il Museo Immaginato, il primo ebook illustrato, del critico d’arte francese naturalizzato italiano Philippe Daverio.  In promozione a 9.90 euro fino all’11 aprile, l’ebook in formato ePub fixed layout è ottimizzato specificamente per iPad: oltre 800 tra disegni e riproduzioni di quadri, 160 link delle miniature presenti nelle mappe riferite alle 12 stanze de Il museo immaginato, e più di 90  link ai siti web dei musei che ospitano le opere reali. Una bella mossa, visto che è da una settimana in prima posizione su iBooks Store.

Sulla Libreria Rizzoli invece continuano ad andare gli allegati digitali de Il Corriere della Sera, con il Simposio di Platone in cima ai dieci più venduti, su Ibs, Bol eMediaWord compaio Andrea Vitali e Elido Fazi. Del medico di Bellano prestato alla scrittura ritroviamo un romanzo del 2006, Olive Comprese, daydeal del gruppo GeMS della scorsa settimana, dell’editore romano, invece,  il secondo ebook della collana OneEuro, Chi comanda, Obama o Wall Street? Nella settimana dello scandalo che ha colpito i vertici della Lega, l’editore calabrese Rubettino ha voluto riproporre la versione low cost di ‘Ndrangheta padana, scritta dallo storico di criminalità organizzata Enzo Ciconte e premiata dai clienti di Bookrepublic.

Un saggio scomodo, non meno di quelli scritti dalla giornalista Miriam Mafai, attenta osservatrice dei cambiamenti della società italiana, scomparsa ieri a Roma.Tra un weekend con Pajetta e un’inchiesta, io preferirò sempre, deciderò sempre, per la seconda”, confessò in un’intervista lo scorso aprile. Ci mancherà.

a cura di Francesca Colletti

Pubblicato il mercoledì 11 aprile 2012 - 12:29
 
Lascia un commento | 11.04.2012

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>