iStock_000002305759Medium

Di memoria, anonymous e selfpublishing

Fino allo scorso venerdì su Twitter tra le tendenze Italia c’era l’hashtag #2012cosedafare. Da twitteraddict quale sono, anche io ho voluto partecipare. Il mio cinguettio recitava: “Non sono proprio #2012cosedafare, ma devo ricordarmi di farle tutte. Questo è il problema”. La memoria. Il mio grande cruccio. Probabilmente avrei bisogno di un pratico corso per esercitarmi a ricordare ogni cosa ma ho scoperto c’è un simpatico ma breve (a detta di un cliente che l’ha acquistato) manuale digitale autopubblicato da tal Armando L. che sta spopolando su Amazon: Tecniche di memorizzazione veloce.

Un titolo che è riuscito persino a spodestare il più venduto di questa settimana su tutti gli ebook store: Inseparabili di Alessandro Piperno. Ma c’è di più. Armando L. chiude pure la classifica dei più venduti su Amazon con un altro manuale, Tecniche di calcolo mentale veloce (altro libro che dovrei assolutamente acquistare).

Che provengano dalla piattaforma di selfpublishing di Amazon o da quella made in Italy di Narcissus, gli ebook autopubblicati conquistano le classifiche di molte librerie online: su Bookrepublic entra e si piazza in terza posizione 150 più 1. L’Italia alla prova di stessa, di Gianluca Briguglia, su Net-Ebook di Mediaword chiude la classifica Angelo Ricci, con Borges aveva un tumblr e su Ultima Books troviamo Self Publishing Hack, consigli pratici per pubblicare e vendere il proprio libro digitale.

Ma su Amazon fa capolino anche Anonymous. La grande truffa, un pamphlet, o meglio, ”una visita guidata nel grande supermercato dei miti contemporanei, dove nel chiasso e nella confusione ciascuno tenta di portare a casa un affare”. Autopubblicato sì, ma non “anonymous”: l’autore si chiama Raffaelel Alberto Ventura e si occupa di marketing culturale.

E se di marketing culturale, nel nostro caso, editoriale si parla, un buon piazzamento lo fa anche Tre60, il marchio editoriale “economico” di casa GeMS, che pubblica Una sola notte, l’ennesimo thriller scritto da James Patterson (con Michale Ledwidge) che troviamo su Bol e in seconda apposizione su Net-Ebook. Mentre il secondo pamphlet di Elido Fazi, figlio della collana OneEuro, per ora si deve accontentare solo del sesto posto su Bookrepublic.

Nonostante l’imminente arrivo anche nelle sale italiane del film ispirato alla trilogia The Hunger Games (la cui campagna di marketing virale è costata la bellezza di 45 milioni di dollari), la versione digitale del libro per ora non decolla. Ma in tema di libri e cinema, due chicche che fanno bella presenza su Ebookizzati. La prima è l’ebook del giornalista Vito Bruschini, La strage. Il romanzo di Piazza Fontana, la seconda, Ci sono stati dei disordini, romanzo breve ispirato alla vicenda del G8.

E per chiudere in bellezza È nata una star?, il titolo di uno spassosissimo libro di Nick Hornby e di un meno divertente film con la Littizzetto e Papaleo, che si piazza al decimo posto nella classifica di Bol. La storia di un ragazzino senza particolari talenti se non uno bello grosso, nascosto nei pantaloni. Leggete il libro per scoprire quale.

a cura di Francesca Colletti

Pubblicato il martedì 3 aprile 2012 - 09:52
 
Commento (1) | 3.04.2012

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>