picci

Storie assurdamente ridicole o leggende metropolitane?

Certo che é strano… Passi la vita a cercare di improntare il tuo comportamento sulla sobrietà e su un certo portamento corretto e serio e poi ti succede quell’episodio assurdo che trasforma la tua storia in uno scherzo del caso. Ne parlava già Kundera nel suo libro l’Immortalità” che parlava di morti celebri in modo ridicolo, o di situazioni al limite dell’assurdo ne “Il valzer degli addii”, col dottore che inseminava le pazienti a loro insaputa per curarle dalla sterilità ed aveva chissà quanti figli sparsi nel mondo. Il libro è infatti una collezione di storie che coinvolgono la vita comportamentale di tutti i giorni: storie assurde e ridicole che segnano per sempre la propria sensazione di vergogna, quelle a cui non si può ripensare senza il sopraggiungere di quel profondo senso di estremo imbarazzo,  esattamente lo stesso, senza sconti, che si provò la prima volta.

a cura di Barbara Picci

Pagine: 9 – Costo: 0,99 Euro
Link amazon: http://www.amazon.com/dp/B0072FRDR4

 

Pubblicato il giovedì 2 febbraio 2012 - 19:30
 
Lascia un commento | 2.02.2012

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>