Archivi del mese: gennaio 2012

arduino

Cagliari – Elucubrazioni socio-comportamentali

Il libro é una raccolta di caratterizzazioni di tipologie comportamentali che si riscontrano  sovente nella vita sociale della cittadina cagliaritana. In questo senso esso rappresenta una descrizione, in chiave ironica, dei personaggi che vi ruotano attorno. Pur essendo localizzata nel capoluogo sardo, le sue macchiette finiscono per comparire, magari con sfumature diverse od in maggiore o minore intensità, in qualsiasi altra città od anche in luoghi più circoscritti. La loro caratterizzazione é infatti assai generica e spesso corredata di esempi, anche in forma di dialogo, che arricchiscono la descrizione con espressioni tipiche,  appartenenti alla quotidianità di ognuno di noi. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 31 gennaio 2012 - 16:22
 
Lascia un commento | 31.01.2012
devozione

Devozione

Le parole corrono e gli occhi trattengono il possibile. Così mi sono lasciato divorare dalle pagine del libro di Antonella Lattanzi, “Devozione”. Tra le cose rimaste impresse c’è il rapporto della protagonista, Nikita, con la madre. La sorpresa dell’adulto nel non aver compreso per tempo dell’adolescente che irrompeva in quella casa di libri e di sorrisi larghi. Il dramma resta un po’ intrappolato in questo mistero. Non se ne capacita Angelica, la madre, di come quella bambina possa esser così lontana da ogni possibile ruolo di figlia che la gamma del presente le offre. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 31 gennaio 2012 - 16:09
 
Commento (1) | 31.01.2012
Layout 1

Salgari e il melodramma. Gli echi dell’Opera nell’opera di Salgari

Tra i tanti testi pubblicati in onore del centenario della morte di Emilio Salgari, quello dell’amica Simonetta Petruzzi Satragni è uno studio originale e informatissimo su uno degli aspetti forse meno noti del romanziere naturalizzato torinese. Salgari e il melodramma (ed. Il Cubo), affronta l’attività di critico musicale – «in realtà poco più che un cronista, dotato comunque di buon orecchio» – che Salgari intraprese ventunenne scrivendo prima per «La Nuova Arena» e in seguito per «L’Arena», giornali della natia Verona. Con franchezza Satragni Petruzzi afferma che è impossibile sapere con certezza «quali fossero le conoscenze del Nostro in campo operistico qualora si prescinda dalle opere cui assisteva per motivi di lavoro nei teatri veronesi». Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 30 gennaio 2012 - 18:17
 
Commento (1) | 30.01.2012
iStock_000002305759Medium

Simenon. Ce l’ho. Mi manca.

“L’important n’est pas de gagner, mais de participer”, tuonava nel 1908 Pierre de Coubertin (citando il vescovo Ethelbert Talbot). La storia ha dimostrato spesso la fallacia del detto (pare persino che lo stesso de Coubertin non lo mise in pratica onestamente). Vale anche per Adelphi e i suoi collezionabili: gli ebook di Simenon (quelli a pagamento) hanno fatto l’amplein e sono presenti nelle classifiche di (quasi) tutti gli ebookstore italiani. Su Amazon, ad esempio, hanno battuto ogni record: i quattro ebook a pagamento dell’ispettore Maigret sono stati per l’intera settimana ai vertici della classifica dei più venduti (classifica che si aggiorna ogni ora), mentre “Pietr il Lettone”, ha guidato per l’intero periodo quella degli ebook gratuiti. Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 30 gennaio 2012 - 14:12
 
Lascia un commento | 30.01.2012
dorothy

Dorothy

Dorothy è un romanzo breve che, come si legge nel sottotitolo, è narrato a due voci, quelle dei due protagonisti: Elen e Alex. Elen è una ragazza tedesca che studia medicina, Alex un giovane londinese, “ un giovanotto svagato ma con l’animo poetico “. Non si conoscono fino al giorno in cui sono chiamati con urgenza al capezzale di Dorothy che sta morendo (crepando dice Alex) al St. Thomas Hospital di Londra. Dorothy, una signora di ottantaquattro anni, è la zia di Elen e la matrigna di Alex. E’ molto ricca e desidera lasciare la propria eredità a uno dei due giovani. Continua a leggere »

Pubblicato il venerdì 27 gennaio 2012 - 20:20
 
Lascia un commento | 27.01.2012
dalailama

“La dove si danno alle fiamme i libri, si finisce per bruciare anche gli uomini” H. Heine

Il 27 gennaio del 1945 le truppe sovietiche abbatterono  i cancelli del campo di Auschwitz dove, a partire dal 1940, vennero uccise più di un milione di persone:  ebrei, omosessuali, rom, Testimoni di Geova, prigionieri politici e comuni criminali. Per questo in Italia dal 2000 il 27 gennaio si celebra il “Giorno della Memoria” affinché, attraverso eventi e iniziative commemorative di vario genere, anche i giovani non dimentichino quanto avvenuto nei campi nazisti e si battano contro i pregiudizi e l’intolleranza affinché non si ripetano mai più simili tragedie. Continua a leggere »

Pubblicato il giovedì 26 gennaio 2012 - 19:15
 
Lascia un commento | 26.01.2012
woody

Questa terra è la mia terra

E’ l’America dei vagabondi in viaggio, delle grandi metropoli, dei salti da un vagone all’altro per raggiungere una meta che forse neanche esiste. E’ l’America che non c’è.  O che forse esiste ancora, ma solo nel cuore della gente più umile. E’ tutto quello di cui ci parla Woody Guthrie, uno dei più grandi poeti e cantautori americani, punto di riferimento di molti artisti; tanto per citarne uno, Bob Dylan, il quale ebbe la fortuna di conoscerlo qualche anno prima che morisse su un letto d’ospedale, ormai sfinito dal morbo di Huntigton, nell’ottobre del 1967. Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 25 gennaio 2012 - 16:56
 
Commento (1) | 25.01.2012
CCF24012012_00000

In Green we Trust: il mercato energetico dal punto di vista economico

Il libro in questione tratta di tematiche di primaria importanza in un mondo in cui sempre più si cercano fonti alternative non solo di energia ma anche di guadagno. Gli autori del testo, due giovani economisti alle prese con quello che è il mercato energetico in costante evoluzione, hanno provveduto a trattare tali tematiche volendo argomentare inizialmente le varie possibilità di ingresso nel mondo energetico sia dal punto di vista imprenditoriale, quindi di chi produce energia, sia dal punto di vista del consumatore, basandosi sempre quindi sul lato economico delle due facce della stessa medaglia. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 24 gennaio 2012 - 18:58
 
Lascia un commento | 24.01.2012
solaidea

La sola idea di te

Mammina cara, sono arrivata in treno a Ashton Park, nello Yorkshire. E’ una casa enorme. Questo è ciò che scrive Anna Sands, che il primo settembre del 1939 assieme a migliaia di altri bambini, ha lasciato Londra per rifugiarsi nelle campagne inglesi. E’ proprio ad Ashton Park, ricca magione di Thomas ed Elizabeth Ashton, trasformata in scuola, che Anna trascorrerà gli anni più duri della Seconda Guerra Mondiale, lontano da casa, dalla madre, rimasta a lavorare a Londra e dal padre, arruolato in Africa. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 24 gennaio 2012 - 17:34
 
Lascia un commento | 24.01.2012
iStock_000002305759Medium

Ci salverà un pallone

È il racconto ironico e amaro che gira intorno al (IL) pallone arancione della nostra giovinezza a regnare sovrano nelle classifiche di tutti gli ebookstore italiani. “Supersantos” l’ebook di Roberto Saviano, ispirato a una vicenda realmente accaduta e pubblicato nella collana Zoom di Feltrinelli, ha fatto il botto (ma non l’ha sgonfiato): ne comanda alcune (Amazon, Apple) da solo, “all’americana” (il significato lo capirete solo leggendo il libro), ma compare in tutte. Neppure l’arrivo di Simenon ha intaccato il suo record. Certo è anche vero che oggi parte la prima collezione digitale di romanzi targata Adelphi proprio sulle inchieste del commissario Maigret  – 75 titoli, dal primo, “Pietr Il Lettone” all’ultimo “Maigret e il signor Charles”, pubblicati ogni quarto lunedì del mese a un prezzo speciale fino al marzo 2013 – per cui è tutto da vedere. Continua a leggere »

Pubblicato il lunedì 23 gennaio 2012 - 16:16
 
Lascia un commento | 23.01.2012
maig

Le inchieste di Maigret: dopo ottant’anni diventano ebook collezionabili.

Pubblicate in origine come feuilleton a puntate, allegate a riviste e quotidiani come Paris Soir e Le Figaro, negli anni Cinquanta trasformate in fumetti, diventate film per il grande schermo e serie televisive, adesso le Inchieste del Commissario Maigret diventano la prima collezione digitale di romanzi. A partire da lunedì 23 gennaio, infatti, Adelphi lancia un nuovo progetto editoriale e presenta la prima collezione di ebook, in una nuovissima collana dedicata al commissario nato dalla penna di Georges Simenon. Continua a leggere »

Pubblicato il domenica 22 gennaio 2012 - 13:57
 
Commenti (2) | 22.01.2012
Cover white low

Canto per due stagioni

Tino è un bambino, figlio di un operaio e di una portinaia. Il suo mondo sono le strade della Torino degli anni Settanta, i marciapiedi agitati dai lampeggianti della polizia, dal brulichio degli studenti, dai volti sconosciuti del mondo adulto. Quando conosce Flavio, ragazzo vigoroso e indocile, la sua vita cresciuta al riparo della portineria si accende. Agli occhi di Tino appare un mondo nuovo, tagliato dalle luci di una società violenta e inquieta. Una spirale di rivelazioni lo accompagnerà in un eccitante e sofferto cammino verso l’adolescenza, fino a strappare i veli della sua infanzia, travolti da Flavio e dalla drammatica verità che questi nasconde. Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 18 gennaio 2012 - 18:32
 
Lascia un commento | 18.01.2012
UN TRAMONTO SUL VERBANO

Un tramonto sul Verbano

Il titolo può evocare scene idilliache e romantiche nella suggestiva cornice del Lago Maggiore, ma è solo un’illusione, nel romanzo non c’è nulla di poetico. Il tramonto rappresenta in modo chiaro e definitivo una fine, che può essere la fine di un uomo o la fine di qualcosa di più complesso come la vita di una banca. La vicenda prende le mosse dalla cerimonia di commiato del vecchio direttore generale di una banca popolare e il subentro del suo successore. Questo prematuro e improvviso avvicendamento sembra voler significare ed evidenziare la presenza di criticità nella gestione dell’istituto. Compito prioritario del nuovo direttore è capire le cause delle difficoltà in cui versa la banca e trovare gli opportuni rimedi. Continua a leggere »

Pubblicato il mercoledì 18 gennaio 2012 - 18:06
 
Lascia un commento | 18.01.2012
NebbiaGiallaSuzzaraNoirFestival

NebbiaGialla Noir Festival: e la nebbia della Bassa si tinge di giallo

Da sei anni a questa parte la nebbia, anzi la “fumana” (nel dialetto locale), di Suzzara, si tinge di giallo. L’occasione? Il “NebbiaGialla Suzzara Noir Festival”, l’appuntamento dedicato agli amanti della letteratura di genere e dei piccoli e grandi crimini. L’idea nasce dall’esperienza dello scrittore Paolo Roversi, autore, fra gli altri, del romanzo “Milano Criminale” (Rizzoli), con il contributo e l’organizzazione dell’Istituzione “Città di Suzzara”. Dal 3 al 5 febbraio, sarà proprio la suggestiva cittadina della Bassa mantovana, a fare da cornice alle iniziative a cui prenderanno parte alcuni tra gli scrittori di gialli e noir più importanti del panorama italiano. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 17 gennaio 2012 - 18:04
 
Lascia un commento | 17.01.2012
holliwood

Hollywood Babilonia

Hollywood Babilonia è un testo di culto che ha attraversato i decenni mutando se stesso nelle sue caratteristiche paratestuali, per raccontare a sempre nuove generazioni di lettori la mitopoiesi nera dell’industria cinematografica. Mitopoiesi realizzata da quella che l’autore, il cineasta Kenneth Anger, definisce «la colonia di Hollywood». Anger, che nella colonia è nato e ha mosso i primi passi (recitò a undici anni con Anita Louise in Sogno di una notte di mezza estate), scrive una prima versione di Hollywood Babilonia in lingua francese dandola alle stampe grazie all’editore Pauvert, nel 1960. Lo ripubblicherà in lingua inglese – con parti di testo nuove e un inedito apparato iconografico – nel 1975. La prima edizione in italiano (che traduce quella in inglese del 1975) è solo del 1986 per Adelphi, che ancora oggi continua a pubblicare il volume in un’edizione di ampio formato, rispettosa del lavoro narrativo (più che divulgativo) di Anger. Continua a leggere »

Pubblicato il martedì 17 gennaio 2012 - 11:18
 
Lascia un commento | 17.01.2012