cop_ConcertoperPoetaeOrchestra

Concerto per Poeta e Orchestra

Concerto per Poeta e Orchestra (Il Filo editore) è una raccolta colma di musica, colori, visioni e amore. L’autore, Nicola De Cristofaro, ha strutturato il libro in sei sezioni: Preludio, Primo Movimento Tempestoso, Secondo Movimento Andante, Terzo Movimento Moderato e Fuga, che spiegano non solo il titolo, ma anche la matrice, una fonte d’ispirazione costante e straordinariamente fertile: la musica appunto. C’è sicuramente altresì “la” donna in queste pagine, un femminile dai tratti sfumati che pure l’autore chiama per nome con imprudenti acrostici. C’è la donna come archetipica detentrice di un “sapere” (dei sensi, dell’istinto, del corpo) che per certi versi lo tiene in pugno, e che in altri momenti lo vede andare via. Il lettore è dunque spettatore di questo viaggio tra stanze rivelatrici di presenze inaspettate o solitudini preziose, creative. È spettatore di un racconto sensibile al presente, calato nel suo tempo, nella città che cambia ad ogni stagione. E tutto ciò ha inizio con un grido “contro vento”, che è una promessa, e insieme una speranza. Presentazione dl libro venerdì 14 novembre ore18 alla libreria “liber.Men.TE” in via Pellegrino, 94 a Roma.

Nicola De Cristofaro è nato a Palermo nel 1972, e ha vissuto i suoi primi trenta anni tra Acireale, Cefalù e Roma. Dopo la laurea in Economia e Commercio nel 2000 si è trasferito a Milano per occuparsi di marketing multimediale presso “Il Sole 24 Ore”. Appassionato di arte, ha curato per otto anni il blog culturale “Finnegan’s”, ha lavorato come conduttore radiofonico e ha recitato nella compagnia teatrale di Ricardo Fuks.

Pubblicato il mercoledì 28 dicembre 2011 - 18:41
 
Lascia un commento | 28.12.2011

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>