beard-2918_640

Inizia la corsa ai regali: libri per Natale

I negozi addobbati, le pubblicità in tv, la collega che ti parla dei regali da fare ad amici e parenti: il Natale allunga il passo per raggiungerci tutti il 25 dicembre. Anche quest’anno porterà con sé sessioni intensive di cucina pro-parente, qualche momento di agognato relax, una puntina di isterismo da overdose di impegni. Comunque lo si viva, il Natale porta per tutti un onere che è anche un piacere: l’acquisto dei regali. Cosa scegliere? Cosa può coniugare la soddisfazione di rendere felici i nostri cari con la soddisfazione di non vedersi il portafoglio svuotato? Semplice: un libro. Un libro informa, diverte, distrae e ce n’è per tutti i gusti!

Per gli amanti del thriller, l’offerta natalizia è variegata. Si passa da “Tre atti e due tempi” di Giorgio Faletti, dove tensione e colpi di scena sono alternati a riflessioni sulla distanza tra generazioni e sul futuro dei giovani, all’avventura olfattiva di Ernesto, protagonista di “Zia Antonia sapeva di menta” di Andrea Vitali.

La penna di Andrea Camilleri ci regala “La setta degli angeli”. Ispirato al diario di un avvocato vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, l’ultimo romanzo del maestro del giallo folkloristico descrive una Sicilia dalle tinte fosche, impietosa con i giusti che denunciano le malefatte dei potenti.

Intensa come sempre Margareth Mazzantini in “Mare al Mattino”, racconto di due giovani vite che si incontrano lungo la lingua di mare che unisce la Libia all’Italia. Gianrico Carofiglio restituisce invece parole ad alto contenuto introspettivo parlandoci di Roberto Marias in “Il silenzio dell’onda”.

Per i ragazzi e gli amanti del Fantasy, proseguono le avventure del cavaliere Eragon e della sua dragonessa in “Inheritance”, mentre per chi preferisce restare con i piedi per terra c’è “Le prime luci del mattino” di Fabio Volo. Il tema scelto dallo scrittore-attore-speaker bresciano non lascia spazio all’originalità – Elena è una moglie annoiata come tante – ma sicuramente dà speranza a tutti noi: alla fine alla protagonista è offerta un’occasione di felicità travolgente. La coglierà?

Infine, per chi non fosse ancora sazio, Benedetta Parodi svela deliziosi segreti di cucina in “I menù di Benedetta”. Tante ricette buone e veloci e, chissà, magari anche qualche suggerimento da cogliere per il pranzo natalizio.

a cura di Valentina Ternullo

Pubblicato il martedì 29 novembre 2011 - 18:44
 
Commenti (2) | 29.11.2011

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*



*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>